Pagina:Mantegazza - L'anno 3000, 1897.djvu/80

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
72 l’anno 3000

voi vedrete come si ottiene il pandinamo, che distribuisce le diverse forze, che sprigiona, alle più lontane regioni del nostro pianeta.

Con leggere compressioni e reattivi speciali un semplice operaio manda una corrente, che darà luce, calore, elettricità o forza meccanica a piacimento; secondo che lo esige la richiesta delle officine lontane o lontanissime. E i fili che portano e guidano queste correnti non sono più di metallo, come negli antichi telegrafi e telefoni, ma son tubetti di una sostanza albuminoide elastica e tenacissima, chiusi l’uno nell’altro e separati da un liquido speciale. Uno stesso tubo può in questo modo e contemporaneamente portare correnti di diversa natura e che daranno luce, calore o movimento.

L’attuale Direttore, che è uno dei più profondi e celebri scienziati, sta ora studiando il modo di trasmettere la forza senza bisogno di tubi conduttori (che poi non sono che una copia dei nostri nervi)