Pagina:Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale.djvu/423

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
[§ 114-115] la popolazione 413

sero fatti diretti ad affievolirlo. Per altre società, la conclusione potrebbe essere diversa. La necessità di provvedere ai mutamenti favorevoli alla selezione è anche in relazione colla proporzione di elementi scelti che sono prodotti dagli strati inferiori. Può darsi che la maggiore stabilità di certi popoli orientali abbia origine, almeno in parte, da ciò, che per essi quella proporzione è minore che pei popoli europei.

115. Tornando ai nostri popoli, se, per essi, l’elemento di stabilità e contrario al mutamento della selezione fosse esclusivamente l’istituzione della proprietà privata, colla conseguente eredità, si avrebbe una validissima dimostrazione della necessità di restringere, od anche togliere, quell’istituzione della proprietà privata. È singolare che i socialisti non abbiano scorto l’aiuto che tale modo di considerare i fenomeni poteva recare alle loro dottrine.

Ma l’elemento di stabilità e contrario al mutamento della selezione, è ben lungi dall’essere stato esclusivamente, nelle nostre società, l’istituzione della proprietà privata. Abbiamo avuto leggi e costumi che separavano gli uomini in classi; ed anche dove ciò è scomparso, come presso i popoli democratici moderni, permangono appendici della ricchezza che concedono a certe persone di respingere i concorrenti. Negli Stati Uniti d’America, politicanti e giudici sono spesso da vendere al maggior offerente. In Francia, il Panama ed altri fatti simili hanno mostrato che la democrazia europea non è essenzialmente diversa, sotto quest’aspetto, dall’americana. In generale, dai tempi antichi ai giorni nostri, le classi elevate della società si sono valse del potere politico per spogliare le classi po-