Pagina:Marinetti - Primo dizionario aereo italiano, 1929.djvu/127

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

velocità iniziale — velocità necessaria all’apparecchio per spiccare il volo.

velocità massima — è quella che può sviluppare l’apparecchio volando a pieno motore senza salire nè scendere. — Viene calcolata sopra un tratto percorso consecutivamente nei due sensi contrari mantenendo l’apparecchio rigorosamente ad altezza costante.

velocità massima di caduta — è la massima velocità che può raggiungere l’apparecchio scendendo in picchiata verticale.

velocità minima — è la velocità indispensabile all’apparecchio per tenersi in volo senza perder quota. — Viene calcolata sopra un tratto percorso consecutivamente nei due sensi contrari riducendo il motore ed impennando leggermente l’apparecchio, in modo da volare con velocità minima tenendosi rigorosamente ad altezza costante.

velocità orizzontale — velocità dell’aereo in senso orizzontale — contrapposto a: velocità ascensionale.

velocità relativa - come: velocità rispetto al suolo.


— 123 —