Pagina:Marinetti - Primo dizionario aereo italiano, 1929.djvu/46

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


È usato specialmente per aeroplani costruiti o adattati eccezionalmente per lunghe trasvolate sopra i mari, allo scopo di diminuire il rischio in caso di ammaraggio forzato.

casco — copricapo di sicurezza formato da una fodera ammortizzatrice e da un rivestimento resistente. Serve per proteggere l’aviatore dalla violenza degli urti in caso di caduta.

castello — armatura che sostiene il motore.

catapulta — ordigno simile alle antiche catapulte guerresche che serve a lanciare aeroplani od idrovolanti quando non si disponga dello spazio necessario alla corsa di slancio. È usata specialmente su navi da guerra per il lancio di idrovolanti.

cellula — la parte centrale di un apparecchio biplano o multiplano formata dall’assieme delle sue ali e relativi montanti, escluse le parti annesse come carlinga e carrello. Per cellula come elemento di un apparecchio cellulare, vedi: cellulare.

cellulare — apparecchio a superfici portanti sovrapposte ed intersecate da piani stabilizzatori in modo da formare una velatura a cellule o compartimenti multipli.


— 42 —