Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/470

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


luterà il berretto passando a tutta velocità... Scusate. Devo dare ordini severi.

Sottili

Li dia elastici, cosi non si spaccano.

Imprecisi

al manovratore:

Mettete l’ago né nel primo, né nel secondo binario. Fra i due.

Il manovratore

Il macchinista esiterà e si fermerà.

Sottili

Non si fermerà. Oscillerà.

Imprecisi

Caro!... Ma come vi chiamate voi?

Sottili

Sottili Turbante.

Imprecisi

Turbante?

Sottili

Si, fu l’anno scorso in una festa. Non mi decidevo a scegliere la mia ballerina. Intanto vinsi alla lotteria un turbante persiano di raso bianco. Tutti diventano belli con un turbante in testa. Il mio era fatato. Appena l’ebbi calcato sulla fronte seppi scegliere la mia ballerina, ballare, amare... Ora mi chiamano Sottili Turbante. Ma c’è dell’altro. La Signorina Rara vinse il secando turbante. Ci conoscemmo cosi


469