Pagina:Memoriale di Paolo dello Mastro.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 3 —


Recordo Io Pauolo preditto, che in nelli 1432 a di 17 di febraro la Domenica ultima dello ditto mese se menno la Moglie Giuorio mio frate, cioè la figlia di Janni Damiano.

[Gelata caduta in Roma] Recordo Io Pauolo, che in nell’anno 1432. adi 7 di Aprile cade una Jelata sì terribile che guastao tutte le vigne di Roma, e fece uno granne danno.

Recordo Io Pauolo preditto, che in nell’anno 1432. a dij tre di novembre nacque a Giuorio mio frate, a prima soa Redo femina, alla quale ponè nome Lucretia, Dio le presti bona ventura.

[Pace fra Eugenio e Gismondo Imperadore.] Recordo Io Pauolo, che in nell’anno 1433 a dij sette di aprile fu dichiarato in Concistorio la Pace fra Papa Eugenio quarto, e lo Imperatore Gismondo, e fu bannita per Roma.

[Venuta di Gismondo Imper: a Roma.] Recordo Io Pauolo, che in nell’anno 1433. a dij 21. di marzo venne lo Imperadore Gismondo à Roma, et entrao per Porta Castiello, e folli facto molto honore, cioè, che fu messo sotto Palio d’oro coll'arme della Ecclesia, e dello Puopolo, e l'arma soa, e iocauoli innanti li Jocatori di Testaccio, e molti altri colle facole, e colle parme d’oliuo, e venne l’incontro lo Confalone dello Puopolo di Roma, e fu adestrato dalli Conservatori e Caporioni, e molti altri Principi di Roma per infino alle Scale de Sancto Pietro, e la trovao lo Papa Eugenio quarto colla sede parato, e pigliarosi per la mano, e gero allo Altare granne de Sancto Pietro, e la odiero una messa, e poi se ne vennero insiemi dalla Nave dello Sodario, e là li forno posti doi scandetti con doi Capitali, doue se inginocchiorno, e folli mostrato lo Sodario benedetto.

[Coronattione di Gismondo Imper.]

Recordo Io Pauolo, che in nell’anno 1433. adij ultimo di Maio fu incoronato lo Imperadore in Sancto Pietro con tutte quelle Cerimonie che si fanno, e poi che fu detta la messa se partiò esso, elio Papa, elli Cardinali, e gessiero de Sancto Pietro, lo Imperadore venne colla Corona in testa d’oro, e fu portato pesoli per infino a’ pede alle Scale di Sancto Pietro, e là aspettao lo Papa, poi chello Papa fu venuto stettero un pezzo insiemi à favellare, e poi cavalcao lo Papa, ello Imperadore, e giero insiemi1. Lo Papa annava ’a mano dritta, et accompagniaolo per infimo alla Concave di Piazza Castiello, e fuorno adestrati dalli Offitiali di Roma, e poiché furono alla Conca2 lo Papa se tornò allo Palazzo, e lo Imperadore

  1. Cod. Cors.:... a favellare, e poi cavalcao lo Papa e lo Imp.e lo addestrao tre passi, poi cavalcao e lo Papa da man dritta, et accompagnorolo perfino alla conca ecc.
  2. Cod. Cors.: corua.