Pagina:Memorie della Accademia delle Scienze di Torino, Tomo XXIX.djvu/630

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
186 descrizione delle med. inedite


171. ΦΑΥCΤΙΝΑ · CЄΒΑCΤΗ. Testa di Faustina, a destra.
R/. L· Θ. (an. 9.) Griffone femmina voltato a destra, con la zampa sinistra alzata sopra una ruota. Æ. 4.


172. Epigrafe come sopra. Testa di Faustina, a destra, coll’acconciatura de’ capelli alquanto diversa dall’usato.
R/. L· Ι. (an. 10.) La Fortuna giacente sul lettisternio; tiene la mano sinistra alzata, ed ha un timone nella destra. Pot. 6.


173. Epigrafe come sopra. Testa di Faustina, a destra.
R/. L· ΙΑ. (an. 11.) Remo e Romolo, che prendono il latte dalla lupa. Pot. 6.


174. Epigrafe come sopra. Testa di Faustina, a destra.
R/. L· ΙΔ. (an. 14.) Remo e Romolo, che prendono il latte dalla lupa. Pot. 6.


175. Epigrafe come sopra. Testa di Faustina, a destra.
R/. L· ΙΔ. (an. 14.) L’Abbondanza a sinistra, ha nella destra alcune spighe, e nella manca un caduceo. Nel campo alcune lettere ed un segno simile ad una tenaglia. Æ. 9.


176. Epigrafe come sopra. Testa di Faustina, a destra.
R/. L· ΙЄ. (an. 15.) L’Abbondanza in piedi col fior di loto sul capo, con alcune spighe nella destra, ed il caduceo nella sinistra. Æ. 10.


177. Epigrafe come sopra. Testa di Faustina, a destra.
R/. L· ΙΖ. (an. 17.) La Giustizia sedente coi soliti attributi. Pot. 6.