Pagina:Memorie storiche documentate del distretto di Valdagno raccolte e pubblicate da Giovanni Soster.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14


Dalle poche Note e Ricevute che mi venne dato di poter raccogliere intorno la costruzione del Ponte incominciato de 1729 e terminato del 1732 ne feci lo spoglio seguente per conoscere la paga giornaliera che avevano gli operaj, il prezzo del vino che in abbondanza fu loro somministrato, e quello dei materiali ecc.

Paga giornaliera ai Tagliapietra dalle lire 2. alle lire 4. Avevano lire due al giorno quelli che cavavano le pietre.

Idem ai Muratori dalle lire 2:5 alle 3.
Idem ai Falegnami dalle lire 1:10 alle 3.
Idem ai Manuali dai 14. ai 25. soldi.
La sabbia per farla cavare costava soldi 4. al Carro, e per condurla soldi 6. al Carro.
La Calce fu pagata a lire 9. al Carro.
Le Pietre sono state cavate in Pilerna.
Il Sig.r Carlo Bigneta di Vicenza Perito e Capomaestro dei Muratori nelle giornate che visitava i lavori era pagato con lire 5. al giorno; più l'alloggio ed il vitto.
La paga medesima ed il medesimo trattamento avea il Capo Mistro Francesco Cironi.

» A Iseppo Facin troni 9. per haver dato il Cavallo a mandare
» a Vicenza il Sig.r Bigneta, e quello ritornare
» a Vicenza compreso un nolo dell'anno passato.
Spesi in una Cariola lire 1:4.
Spesi in due Scudelle soldi 2.
Spesi per dieci piagni per far sagome lire 27.
Pagate ad Arcanzolo Zendre per un nolo da Vicenza a Valdagno per andar ricevere il Sig.r Bigneta Lire 3.
Spesi per una Sesta nova soldi 7.
Per haver condoto il Sabion giorni quattro con due Boari lire 19.