Pagina:Memorie storiche su la vita gli studj e le opere di Lionardo da Vinci.djvu/107

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
96 MEMORIE STORICHE

Nel mentovato piccolo codice archintiano, scritto circa questi tempi, trovasi alla pag. 29 l'abbozzo d'uno scaricatoio pel naviglio grande; e un disegno pulitissimo dello scaricatoio medesimo progettato da Lionardo, ed eseguito presso san Cristoforo, ove tuttora si vede, trovasi nel codice atlantico con queste parole = Navilio di san Cristoforo di Milano, fatto a dì 3 di Marzo 1509; il qual lavoro meritogli il generoso premio, di cui parleremo fra poco.

XXV. Dominava, siccome dicemmo, nel testè mentovato anno in Lombardia il re di Francia Lodovico XII, e vedendo egli di continuo minacciati questi paesi dai Veneziani, che gli stati della chiesa, e d'altri principi cristiani invadevano o infestavano, entrò a parte della famosa lega di Cambrai, e con poderoso esercito, diretto specialmente dai consigli del suo maresciallo Giangiacomo Triulzi, quì venne. S'azzuffarono le armate ad Agnadello presso l'Adda. Le truppe venete furono interamente sbaragliate e rotte; e'l re, riportata avendo una compiutissima vittoria, volle trionfare in Milano. Che Lionardo fosse allora incaricato di quella trionfal pompa argomentasi dalla descrizione che ce ne ha lasciata Arluno1, nella quale sebbene non lo

  1. De Bello Veneto. Cod. MS. in Bibl. Ambrosiana, fol. 119.