Pagina:Michiel - Notizia d'opere di disegno, 1800.djvu/226

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

199

nuzio ne’ passi dal Foscarini recati: ma questa scrittura non fa parte de’ cinquantotto volumi de’ Diarii suoi, come erroneamente ha creduto l’autore dell’articolo sopra il Sanudo, inserito nel Dizionario degli uomini illustri, colle stampe Remondiniane non ha guari impresso. Il Sanudo medesimo indica quell’Istoria, che non si sa poi ove stia, come opera a parte, incominciando li suoi Diarii dal giorno primo dell’anno 1496. in tal modo: Avendo non senza summa e cotidiana fatica compito di scrivere la guerra Francese in Italia negli preteriti anni stata, e redutta l’opra in magno volume; considerai non esser di dover lasciare di scrivere quello che in Italia accadeva, licet Carlo VIII. Re di Francia vi fusse ritornato nel regno di là de’ monti ec.

(112) Di Taddeo Contarini v’è onorifica memoria nella seguente iscrizione, posta da Gentile di lui figliuolo in una cappella di sua casa sul chiostro di Santo Stefano.

antonio contareno proavo
andreae avo d. marci procvratoribvs
thaddaeo qvoqve patri
senatori integerrimo
et de rep. optime merito
gentilis proton. apostolicvs
et svis et sibi h. m. p.
mdxlv.
cum venerit dies domini
in misericordia eivs resvrgemvs

(113) Nel dar conto che faceva l’Algarotti al Mariette l’anno 1751. de’ quadri comperati in Venezia per Federico Augusto III. Re di Polonia, ne annoverò fra essi uno famoso in tavola, delle tre Grazie, del Palma vecchio, mezze figure

n 4 al