Pagina:Michiel - Notizia d'opere di disegno, 1800.djvu/34

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

7

de S. Antonio nel Santo, dipinse Giusto de nazione Fiorentino, come scrive el Campagnuola: ma Andrea Rizzo lo fa Padoano(11). E dicono che questo istesso dipinse el Battisterio in Padoa. E nondimeno ivi si legge sopra la porta, che va nell’inclaustro, Opus Ioannis & Antonii de Padua. Talchè essendo in vero una istessa maniera, più veramente si potrà dire che questa Cappella sii de mano delli detti Giovanni e Antonio Padoani. L’anno 1382, come appar ivi in un sasso, fu dedicata a S. Iacomo e S. Filippo, de’ quali sono ivi dipinte le istorie, da M. Renier M. Conte e M. Manfredin de’ Conti Padoani oriundi da Zenoa.

El S. Pietro a fresco nel primo pilastro a man manca fu de mano de Piero Calzetta Padoano cugnato de Iacomo da Montagnana.

El San Francesco nel terzo pilastro a man manca fu de mano de Mattio dal Pozzo Padoano(12).

La Santa Giustina nel pilastro segon-

a 4 do