Pagina:Monete e medaglie degli Spinola.djvu/221

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

199
1518. Gian Battista
Battista suo nipote
Battista della Cabella
Lorenzo
Paolo
fratelli
Battista di Ronco
Gerolamo di Teodoro
Martino d’Arquata
Giovanni di A.
Giacomo di F.
Cristoforo di B.
Paolo
Carlo di G.
Francesco
Barnaba di Accelino
Gregorio di Luigi
Paolo
Battista di Neapoleone
Cristoforo di Giannotto
Nicolò di Giannotto
Cosmo
Gio. Francesco di Cattaneo
Spinoli di Luccoli furono Consiglieri della Repubblica.

1517. Giorgio Spinola di X.foro dell’Ufficio della Moneta, e in detto anno Consigliero in S. Giorgio: era figlio di Luca e fu Signor di Pornassi.

1521. Simone Spinola di Daniele fu Massaro di Corsica.

1521. Lazzaro Spinola di Gerolamo Ufficiale di Mercanzia; 1522 Console alle Calleghe; 1523 fu de’ PP. del Comune.

1522. Fr. Battista e Fr. Bartolomeo Spinola Cavalieri Gerosolimitani si trovarono alla difesa di Rodi assediato da Solimano Imperatore dei Turchi; come nell’Istoria di Malta parte 2.a, c.e 516 e 534.

1522. Tommaso Spinola di Gian Antonio fu dell’Ufficio di Scio; 1523 della Moneta; 1524 sedette Anziano.