Pagina:Monete e medaglie degli Spinola.djvu/304

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
282

NOTA




Il Zanetti ed il Viani nei loro manoscritti inediti riferiscono che in una Tariffa francese di monete stampata in Parigi nel 1644 è impressa una moneta d’oro, che ha nel diritto un busto rivolto a destra coll’iscrizione: AMBR . SPINO . AVL . INEM . COSORS . E nel rovescio l’aquila bicipite coronata coll’epigrafe SVB . TVVM . PRÆSIDIVM . CONFVGIM . Il Viani avverte, che la leggenda del diritto è molto imbrogliata, né sa determinare, se ciò sia per difetto del conio, o del disegnatore, e non si può quindi spiegare. Egli aggiunge, che il solo nome del Signore leggesi senza difficoltà, e che alla pag. 137 dello stesso libro tale moneta è detta Pistole de Spinola a 6 L. 5 s. pesant un gros, et demi et 16 grains. Non essendomi stato possibile di rinvenire la tariffa del 1644 io parlo della moneta sulla fede di quei due insigni Numismatici italiani.