Pagina:Mossi - Breve descrizione dell'aquisto di Terra Santa, 1601.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


2)/T erra Santa. ij al gloria fi era squillata in molte nationi dìralià, accef re fe dal medefimo defiderio di gloria, modo dalla fa * ma della virtù di Boernóio andorno (otto la fua in* ó fegna,& perchè quelli efcrciti haueflero più facile»:r c he fuffi poffibii’ i’imprefo,!! Papa, & il Re di Fràcia ij con Decreti,& con Priuilegi gli fecero tutt) li fauori, a cne poteuano. hauendo il Papa (òllimito in fuo luo3 go per Legato il Vefcouo d’» nicio quello, che fu il -j primo ad inginocchiarfcli d’auantLnel Concilio deea to di Chiaramente. Ma già che eoiloro furono ar. rinati a Conilantinopoli, AjelTo Imperato! Greco gli», riceuette in fai principio benignamele;, ma poi ò che r fuffi inuidiofo della lor glorialo pure che riceucffide danni,ò vero che dubiraffi, che rouinati li Turchi nò T fi voltaffino córro di lui,ò per qual fi uoglia altra ca t gione, cominciò a nemicargli. Ma in quello mezzo a vi giunfe il Duca Goffredo Buglioni con grand’efèr. e i t0 > *1 quale per la fama delle (ue virtù,bontà,& fede 5 haucaa ottenuto dal Re deih Vngheri pailò, & vetro. Uaglia, il che per alcuni danni fattogli da quelli, che i eron paflàti, ad altri ha usua negato, kt in oltre vi. giunfè Boemondo Normando, il quale per non fi fi. >, dare de Greci, per amor delle antiche inimicizie, che. hebbe egli. & fuo padre con efii Greci,hiueua fatto la. ViadelfctoJia,&dcllaTeffi>g!ia,&dellaTracia. Ma [ in ogni modo era da loro (lato molto trauagiiato.. Fu da quelli duoi Principi, poi che fuion giunti in, campo, per le prime cote mandato a chiedere ali’Im, peradore il Magno Vgone,& quelli,che eron con lui: coi) pioteilijche (è non glielo daua ^ o gli faceua alca male.