Pagina:Mozzoni Un passo avanti nella cultura femminile.djvu/27

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 22 —

III.

In tutta la società latina ebbe la donna a lottare contro quei due formidabili avversarii che furono per lei sempre le dottrine asiatiche e lo scetticismo filosofico ellenico. Indarno perciò la donna di Francia avrebbe invocato le celtiche tradizioni e la apoteosi che del suo sesso aveano fatto le spiritualiste tradizioni druidiche.

La influenza delle idee religiose sulla civile e politica economia delle nazioni avea fatto rinnegare ai popoli celtici e germanici la virtuale supremazia di un sesso sull’altro. La causa prima e necessaria di tutte le cose, per essi personificata nei due principii maschio e femmina, Teut e This, il primo Spirito della vita, e l’altra Virtù informatrice, facea sì che confondessero nel medesimo culto due Enti riputati eguali in virtù. Ma il cristianesimo, che venuto dall’Oriente (e degenerato ben presto nelle mani di continuatori che tutto non aveano compreso il concetto democratico del suo fondatore) avea diffuso in Occidente la scoria locale, portandosi in grembo la libertà e la redenzione per tutti, continuò in taluni paesi ed in altri fece la servitù della donna.

La stessa comunione dei beni, che nei giorni della Gallia barbarica esprimeva la civile egua-