Pagina:Neera - Conchiglie, Roma, Voghera, 1905.djvu/15

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

un giorno di nozze 15


nottata. Il letto nuovo, i due cassettoni nuovi, i comodini, le quattro sedie, ogni cosa lucente per l’ultima vernice data dal falegname, faceva la sua discreta figura in quello scialbo mattino.

«Se ne avessi solamente pagata la metà!» pensava Battista infilando il suo abito nuovo che gli aveva portato via — 38 lire completo — ogni suo avere. Ma il falegname non era stato pagato per la stessa ragione che il calzolaio avanzava due paia di scarpe e il padrone di casa tre mesi di affitto.

— Maledetta la Russia! — mormorò Battista, dando un calcio nel muro, dietro il quale egli scorgeva probabilmente una figura che gli dava noia.