Pagina:Neera - Conchiglie, Roma, Voghera, 1905.djvu/182

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
182 la prima lettera


di vero) ella sentisse un forte appetito, restò un momento dubbiosa, ponendosi il quesito se una donna che ha un amante può permettersi di mangiare due volte lo stracotto? La soluzione affermativa le parve un po' troppo verista; Giovannina ebbe l'eroismo di scegliere la dieta. Le pareva anche che tutte le persone dovessero guardarla e accorgersi che ella aveva un amante, che il cielo, l'aria, il sole, gli alberi, i sassi, gli uccelli, il gatto, fossero tutti compresi di quel grande avvenimento; e da un punto all'altro dell'universo una melodia flebile e arcana mormorasse con un tremulo sostenuto: Giovannina ha un amante

La scelta del posto ove mettere la lettera non fu cosa