Pagina:Neera - Conchiglie, Roma, Voghera, 1905.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

A punto!

I.

Non appena la signora Marianna vide il corbello nelle mani del fattorino della ferrovia, sicura come era del fatto suo, pensò subito: Ecco i tortellini — poichè fin da quando il signor Taddei, il compagno d’ufficio di suo marito, era stato traslocato a Bologna e che al pranzo d’addio le aveva detto: «Vedrà signora Marianna, che giunto a Bologna mi ricorderò di lei» ella non aveva