Pagina:Neera - L'amor platonico, Pierro, 1897.djvu/41

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Puomo ama e, secondo Poggetto che ama, ama prevalentemente con una parte di sè. Chi più ama più vale; ò nella capacità di amare la radice di ogni valore.» Parole profonde, che Puomo moderno ha tanto maggior diritto di appropriarsi quanti furono gli amori che egli seppe aggiungere al povero, rudimentale amore dell’uomo primitivo.

Vediamo intanto su quale lunga scala può svolgersi P amore platonico, appoggiato non solo alla poetica interpretazione di una graduatoria ascendente, ma spinto e stretto intorno dalla più imperiosa realtà.