Pagina:Neera - La Regaldina, Madella, 1914.djvu/133

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 129 —



XII.

Pierino era venuto a casa a passare 1e feste e con lui entrò in famiglia un’aria mondana che Matilde respirava a pieni polmoni, assetata com’era di emozioni nuove.

Uno scandaluccio galante, di cui la fama era giunta in paese, lo mise subito sul piedestallo di uomo alla moda. I giovinotti lo guardavano con una certa curiosità mista ad invidia e cercavano di imitare il suo modo di portare il cappello, di annodarcela cravatta; copiavano il taglio de’ suoi pantaloni e il colore del suo panciotto.

Era capitato come un raggio di sole in un giorno piovoso. Davanti al caminetto, Rodolfo, colle gambe allungate, faceva asciugare al fuoco la suola de’ suoi stivali; Daria cuciva; la Tatta e la