Pagina:Neera - La freccia del parto ed altre novelle.djvu/173

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la freccia del parto 165


spiegava come era succeduta la disgrazia; il medico intanto teneva gli occhi fissi nell’ammalata, e sulla sua fronte corrugata si potevano leggere tristi pronostici.

Il contegno del marito era serio, afflitto senza affettazione. Prese la mano di Paolina. La chiamò dolcemente, ma non ottenne risposta. Sembrava affatto insensibile; aveva solo un respiro affannoso, rotto da lievi gemiti.

Si decise subito di telegrafare al medico dello stabilimento; Matazzi discese a dare gli ordini.

— Voi!...

Indietreggiando di alcuni passi, Rizzio aveva veduta Costanza; i loro occhi avvezzi a comprendersi s’intesero con un rapido sguardo.