Pagina:Neera - La freccia del parto ed altre novelle.djvu/197

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

le tre rose 189


di tela l’uomo, la donna, il paesaggio e fa un bel quadro.

— Scusa — saltò su lo scultore — il paragone non è reso bene; sembra dire, e non è quello che tu pensi certamente, che l’arte fa il mestiere dei rigattieri.

— No, no, no....

— Marcello intendeva....

— Oh! insomma, se un bambino nascesse in una casa ermeticamente chiusa, nuda, vuota, e non vedesse mai nè cielo, nè alberi, nè fiori, nè persone, nè leggesse i poeti, nè udisse la musica, quand’anche natura gli avesse dato l’ingegno di Dante e di Michelangiolo, credete che potrebbe fare qualche cosa?

— Concesso; ma concederai tu pure