Pagina:Negri - Orazioni, Treves, Milano, 1918.djvu/89

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Luigi Majno 83


lavoro lungo, paziente, minuto di elaborazione, del quale lo scrittore presenta soltanto la sintesi: e per di più con una precisione di dati e di citazioni, la quale, mentre rende l’opera preziosissimo strumento di più ampie ricerche, la consacra compagna fidata sia del patrono e del giudice, che vi troveranno sempre una guida e un consiglio, sia dello studioso, che vi troverà con sobria ma scultoria esattezza discusse tutte le dottrine.»

Del Commento scrisse pure, fra i molti, il deputato Arnaldo Agnelli: «Esso tiene il giusto mezzo fra il lavoro di erudizione e quello di applicazione pratica».

Non v’ha studio d’avvocato nel quale il Commento non si trovi. Ogni donna dovrebbe leggerlo, per esserne grata all’autore; poichè in