Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/76

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

76

Cialdini di portarsi a Rezzato per appoggiare, occorrendo, il generale Garibaldi.

Gli Austriaci ritiraronsi anche da Castenedolo, facendo saltar in aria, dicesi, il ponte sul Chiese dirimpetto a Montechiari.


N. XCIII.
Monit. N. 150


Torino, 19 giugno ore 9,30 pom. – Gli Austriaci terminarono il 16 a sgombrare Montechiari. La destra per la via di Calcinato sarebbesi portata a Lonato e di là verso Peschiera.

Il centro avrebbe occupato le alture di Castel Goffredo e la sinistra sarebbesi recata in Castel Goffredo.

Gli abitanti di Montechiari dicono che questi ultimi giorni passarono per la loro terra circa 80,000 uomini, 6000 cavalli, 12 batterie; soggiungono che due ponti sul Chiese sono tuttora praticabili.

L’esercito del Re fece il 17 un movimento in avanti.


N. XCIV.
Monit. N. 152


Torino 21 giugno ore 10,45 ant.
Brescia 18 giugno

Le truppe Sarde conservano le loro posizioni a Rezzato e Castenedolo. I Francesi occupano Brescia ed i dintorni.

Gli Austriaci rioccuparono Montechiari il