Pagina:Nova polemica.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Nova polemica-pag035.png


MCCOTI, lettor maligno, la ristampa di un libro che ti farà rizzare la chioma in capo, se l’hai; intendo la chioma, non il capo.

Il libro è cresciuto di mole e d’insolenza, e sento di qui le accuse che tu mi scagli di corrompitore della gioventù e di introduttore di nuovi iddii. Appunto l’accusa del virtuoso Anito contro Socrate. Ma io non sono Socrate e tu non sei virtuoso.