Pagina:Novelle lombarde.djvu/159

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

LA BATTAGLIA DI VERDERIO


pregate per li poveri morti

nella gran battaglia

tra francesi e austro-russi

qui combattuta il 29 aprile 1799


Quest’iscrizione, apposta a un crocione di legno, piantato nei campi a pochi passi da Verderio Superiore, io leggeva tornando da una vicina sagra, il giorno di santa Teresa del 1833, — la leggeva forse per la ventesima volta, eppure, come la prima fosse, mi commoveva d’intima melanconia il paragone fra questa grande battaglia di poche migliaja d’uomini e i gloriosi macelli di Wagram e di Jena; mi commoveva quell’indistinto ricordo di tanti infelici, quivi periti, lontan dalla patria, sconosciuti, incompianti; uccisi non sapendo da chi; combattendo senza conoscere il perchè. Dove il