Pagina:Odissea (Pindemonte).djvu/653

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

nuovo a Penelope, che non vuol riconoscerlo ancora. Finalmente, uditolo ella parlare del conjugale lor letto, di cui altri non potea avere contezza, depone tutti i suoi dubbj, e alla gioja abbandonasi, ed all’amore. Minerva prolunga la notte. Ragionamenti di Penelope, e Ulisse. Sorta l’Aurora, egli levasi, e va col figlio, e co’ due pastori, trovar Laerte, passando per la città in una nube, di cui gli avvolse, per occultarli, la Dea.