Pagina:Odissea (Pindemonte).djvu/673

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
292 odissea

Ed in guisa ivi sta, che non t’accada
Nè voce ad alcun volgere, nè sguardo.470
     Detto, vestissi le bell’armi, e il prode
Figlio animava, e i due pastori, e a tutti
Prendere ingiunse i marzïali arnesi.
Quelli, obbedendo, armavansi, e, dischiuse
Le porte, usciano: precedeali Ulisse.475
Già si spargea su per la terra il lume:
Ma fuor della città tosto li trasse
Di nube cinti l’Atenéa Minerva.