Pagina:Ojetti - Alla scoperta dei letterati.djvu/125

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

e. a. butti 107

poi — e questo fu male — assorbirono in Italia quasi tutte le attività intellettive. Il primo segno del risorgimento, che sta ora per fiorire, lo si ebbe dieci o quindici anni sono. Come sempre, esso si preannunziò con un gran battagliare di discussioni e di critiche, con una ripresa gagliarda della smania d’erudizione, con una messe disordinata di opere destinate al successo d’un giorno, scritte per iscopo di satira o di polemica piuttosto che per puro ed elevato intento d’arte. La lirica di Lorenzo Stecchetti è il saggio migliore e più significativo di questa messe preparatoria. Fu in proporzioni assai più modeste un movimento consimile a quello degli Umanisti su lo scorcio del secolo quindicesimo, movimento che preludiò l’epoca d’oro del Rinascimento. Perchè non dovremmo dunque in oggi sperare una nuova rinascenza della nostra letteratura? Ormai gli spiriti polemici si sono acquetati; ormai in Italia si studia meglio e di più, sopra tutto da coloro che s’occu-