Pagina:Opere di Niccolò Machiavelli II.djvu/219

Da Wikisource.

quarto rimaneva alla prima. dipoi se ne sceglieva altri quattro: il primo sceglieva la terza, il secondo la quarta, il terzo la prima, il quarto restava alla seconda; e così variava successivamente questo modo dello eleggere, tanto che la elezione veniva ad essere pari e le legioni si ragguagliavano. E come di sopra dicemmo, questo Deletto si poteva fare per usarlo allora, perchè si faceva d’uomini de’ quali buona parte erano esperimentati nella vera milizia e tutti, nella finta, esercitati; e potevasi fare questo Deletto per coniettura e per esperienza. Ma dove si avesse ad ordinare una milizia di nuovo, e per questo a scergli per a tempo, non si può fare questo Deletto se non per coniettura, la quale si prende dagli anni e dalla presenza.

Cosimo. Io credo al tutto essere vero quanto da voi è stato detto. Ma, innanzi che voi passiate ad altro ragionamento, io vi voglio domandare d’una cosa di che voi mi avete fatto ricordare, dicendo che il Deletto che si avesse a fare dove non fussero gli uomini usi a militare, si avrebbe a fare per coniettura; perchè io ho sentito in molte parti biasimare l’ordinanza nostra, e massime quanto al numero, perchè molti dicono che se ne debbe torre minore numero, di che se ne trarrebbe questo frutto: che sarebbono migliori e meglio scelti; non si darebbe tanto disagio agli uomini; potrebbesi dar loro qualche premio mediante il quale starebbono più contenti, e meglio si potrebbono comandare. Donde io vorrei intendere in questa parte l’opinione vostra, e se voi amereste più il numero grande che il piccolo, e quali modi terreste ad eleggerli nell’uno e nell’altro numero.

Fabrizio. senza dubbio egli è migliore e più necessario il numero grosso che il piccolo; anzi, a dire meglio, dove non se ne può ordinare gran quantità, non si può ordinare una ordinanza perfetta; e facilmente io vi annullerò tutte le ragioni as-