Pagina:Opere di Procopio di Cesarea, Tomo I.djvu/75

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

45

è dato di farlo di presenza; e fermiamci nel più bel pensiero, che l’amicizia possa ispirare: nel rimanente abbandonandoci colla fiducia della buona coscienza all’ordin nuovo che ci sovrasta. Addio.