Pagina:Opere di Raimondo Montecuccoli (1821).djvu/271

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

251

CONSIDERAZIONI

sopra

ALCUNI PIÙ IMPORTANTI PASSI DEL LIBRO.




DELL’USO DEGLI ANTICHI LIBRI DI GUERRA
DOPO IL DECADIMENTO DELLA DISCIPLINA ROMANA

CONSIDERAZIONE

DEL SIGNOR FOSCOLO

riferita a pagina 85 del testo, nota 1.


I. Le conquiste delle nazioni settentrionali nell’impero d’occidente e degli Arabi nell’Asia e nell’impero d’oriente, paragonate alle romane, appariranno eventi di fortuna, e irruzioni di popoli anzichè imprese d’eserciti istituiti dalle leggi ed agguerriti dall’arte militare.....

II. Gli antichi libri, e più i greci, che in Roma giacevano ne’ monasteri, erano coltivati in Costantinopoli quasi piante in esausto terreno. Caduto il trono de’ Paleologhi, le opere militari trovarono più felici cultori in Italia ove le lettere rifuggirono. Molte reliquie nondimeno dell’antica milizia rimasero in Grecia; la superstizione e la tirannide aveano spento negli animi gli spiriti guerrieri e l’amor della fama, ma il genio dell’arte viveva ancora ne’ libri e nella mente di que’ Greci che si con-