Pagina:Opere scelte di Ugo Foscolo I.djvu/37

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XXXVI

come giustamente nota Federico Borgno nella sua dotta Dissertazione sui Sepolcri e sulla Lirica Poesia, le due sopraccitate Odi, l’una a Luigia Pallavicini, l’altra all’Amica risanata, scritte da lui in Genova, le quali sono per una certa grazia e vivacità greca pregevolissime, e perciò universalmente ammirate e lodate.