Pagina:Opere scelte di Ugo Foscolo I.djvu/67

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
30

pagazione dell’universo sapere, in che tempi e in che mordi giovino alla vita civile. Allora gl’ingegni si accosteranno alle scuole, non tanto con inconsiderato fervore, quanto con previdenza delle difficoltà, degli obblighi e dei pericoli; allora l’ardire magnanimo sarà affidato dalla prudenza che misura le proprie forze; allora le forze non saranno consunte in pomposi esperimenti, ma dirizzate a volo determinato e sicuro; allora, o giovani, conoscerete che il guiderdone agli studi, la celebrità del nome e l’utilità della vostra patria sono connesse alla dignità ed a’progressi dell’arte da voi coltivata. Ma se di egregio profitto è il soddisfare agli uffici delle arti, l’inculcarli sarà sempre e di sommo pericolo e d’incertissimo evento; e più assai, se come avviene nella letteratura, la dimenticanza e la impunità vietino che sieno riconosciuti e obbediti. E a chi tenta di rivendicarli è pur forza di affrontare molte celebrate opinioni ed usanze santificate dal tempo, e fazioni di auliche scuole, e l’autorità di que’tanti, che senza essersi sdebitati degli obblighi delle lettere, si presumono illustri e sicuri perchè le posseggono.

III. Te dunque invoco, o amore del vero! tu dinanzi all’intelletto che a te si consacra,