Pagina:Opere varie (Manzoni).djvu/685

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la pentecoste 679

Noi T’imploriam! Ne’ languidi
Pensier dell’infelice
Scendi piacevol alito, 115
Aura consolatrice:
Scendi bufera ai tumidi
Pensier del violento:
Vi spira uno sgomento
Che insegni la pietà. 120

Per Te sollevi il povero
Al ciel, ch’è suo, le ciglia,
Volga i lamenti in giubilo,
Pensando a Cui somiglia:
Cui fu donato in copia, 125
Doni con volto amico,
Con quel tacer pudico,
Che accetto il don ti fa.

Spira de’ nostri bamboli
Nell’ineffabil riso; 130
Spargi la casta porpora
Alle donzelle in viso;
Manda alle ascose vergini
Le pure gioie ascose;
Consacra delle spose 135
Il verecondo amor.

Tempra de’ baldi giovani
Il confidente ingegno;
Reggi il viril proposito
Ad infallibil segno; 140
Adorna le canizie
Di liete voglie sante;
Brilla nel guardo errante
Di chi sperando muor.