Pagina:Panegirico a Trajano.djvu/93

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



INTRODUZIONE.

_____________

 
Alti-sonante imperïosa tromba
     Posta s’è a bocca una feroce Diva;
     Necessità, che a render prode arriva
     4La stessa pavidissima colomba:

Ecco, al forte squillar, da un’ampia tomba
     Repente uscir la turba rediviva,
     Che ben trenta e più lustri ivi dormiva;
     8E il suo libero dir già al ciel rimbomba.

Deh! se intera la Gallia, onde voi sete
     Il nobil fior, pietade in sen vi desta,
     11Sommerse omai sian le discordie in Lete!

Popol, Patrizj, Sacerdoti, è questa
     La via, per cui quel sacro allor si miete,
     14Che il ben d’ogni uom nel ben di tutti innesta.