Pagina:Panzini - Il bacio di Lesbia.djvu/187

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


XXVIII

LA LEGGENDA DI ATTIS


La religione della Dea Cibele e dei Coribanti era ancora osservata in Roma. Una religione è come una lampada: finché non è totalmente spenta, anche se vacilla e ondeggia per luce morente, fa pur luce!

Che cosa era questa storia di Cibele? Probabilmente era un Mistero.

Che cosa volevano significare gli antichi con questi misteri?

Che essi non ne sapevano niente.

Non sapendo niente, essi celebravano i misteri. Per tutto l’evo medio seguitarono i misteri: finché venne Galileo, Bacone, e altri sapienti con gran seguito di chimici, e fisici, e sperimentatori. Fu cosi che alla antica ruota del carro fu aggiunta la ruota del progresso che va, che va!

Infine venne Napoleone.

Egli di ferrovie non ne volle sapere, però sentenziò che la parola «impossibile» è senza senso.

Da allora tutto è diventato possibile.

E infatti oggi i nostri ingegneri possono