Pagina:Panzini - Novelle d'ambo i sessi.djvu/106

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
94 novelle d'ambo i sessi


— Lei ci faccia allora una campana di vetro.

— Portate le barche nell’acqua dolce.

— È ben l’acqua dolce del porto che fa crescere i vermini. La nave deve navigare nel mare. È il suo destino così.

Così disse il pescatore.

— Volete voi dire, — dissi, — che così avviene anche all’uomo?

*

Varato dall’ùtero della donna, è necessario all’uomo come alla nave navigare? Per tempesta o per sereno, è necessario all’uomo navigare per l’amaro mare. Questa forse è la legge; e tutti noi ubbidiamo all’inesorabile necessità della nostra natura. Pensavo a Cristo.

Egli innalzò il trionfal vessillo sopra la inesorabile natura, e perciò vinse la morte; ma gli uomini lo hanno trafitto ed ucciso. E vedevo, nella visione sul mare, i preti che lo seguivano salmodiando.