Pagina:Panzini - Novelle d'ambo i sessi.djvu/59

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Il topo di biblioteca 47


— Caro Leviathan, — diceva Fulai all’autore della propedèutica Dante’ s Urgrossmutter, — creda che non ci vuol molto a diventare come Leopardi. È una storia che le racconterò.

*

Ma sporcava, sporcava quello stupido Pipin dagli occhi rossi.