Pagina:Patria Esercito Re.djvu/69

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

i volontari 51

II.


Ma, poichè ci siamo messi sulla via delle aggiunte, o, diremo meglio, delle riparazioni; prima di procedere oltre, e per non usare due pesi e due misure, chiediamo il permesso al lettore di ricordare anche i nomi di altri volontari, i quali, ingiustamente dimenticati in recenti pubblicazioni, che trattano delle vicende e degli avvenimenti del patrio risorgimento, specialmente del 1859, avrebbero dovuto tenere il primo posto.

Sono nomi di giovani milanesi arruolati nelle diverse armi, per la maggior parte nell’arma di cavalleria, i quali parteciparono alle campagne 1859-66 — alcuni a quelle del 1848-49 — nomi che, chiedendo venia per gli inevitabili oblii, qui registriamo in ordine alfabetico.... per non fare torto a nessuno! — Eccoli:

Luigi d’Adda Salvaterra, Carlo e Antonio Albertoni, Giovita Averoldi, Giuseppe Arici, Giuseppe Brini, Filippo Bennati, Enrico Besana, Giuseppe Baldironi, Fabio Boselli, Emanuele Borromeo-48-49-59-66; Achille e Giuseppe Bizzoni, Gaetano Brambilla, Enrico Buttafava, Giovanni Biffi, Enrico Binda, Bartolomeo Binda; Cesare, Carlo e Annibale Belgiojoso, Enrico Borromeo, Aless. Besozzi, F. Bolchesi, A. Bossi, Marziale Bianchi-d’Adda; Giuseppe, Camillo e Antonio Caccianino, Paolo Caccia, T. Cigola, Gian Pietro Cicogna, Marco Carli, Cesare Cavi, Alfonso Carcano, Alberto Corbetta, Luigi Caroli ― morto in Russia; Giuseppe Carcano, Giulio Cossa, Antonio Crivelli, Ferdinando Cusani-48-49-59; Manfredo Camperio-48-49-59-66; Antonio Cattaneo, Alberto Castelnovo, Ippolito Castelbarco, Massimiliano Cesati, Alberto Calvi, Benedetto Della Croce, Carlo Dell’Acqua, Camillo Dal Verme, Luchino Del Mayno, Luchino Dal Verme, Francesco Donadeo, Andrea Della Porta, Sebastiano De Albertis, Luigi Esengrini, Settimo Del Frate, Tommaso Ducco, Franco e Max Fadini, Bernardo Fontana, Luigi Fassati-48-49-59-66, Pompeo Forni, Edoardo e Achille Frigerio, Paolo Frigerio, Enrico Finzi, Cesare Finzi, Carlo Galbiati, Antonio Greppi, Lorenzo Greppi, A. Gattoni, I. Guaita-48-49-59-66; Alberto Gabba, Fabio Longhi, Giulio Litta Modignani-48-49-59-66; Luigi Meraviglia, Luigi Mazzoni, Giovanni Mozzoni, Ulisse Merini, Stefano e Luigi Majnoni, Flaminio Monti, Carlo Medici di Marignano, G. B. Nava, Gaetano Negri, Paolo Marietti, Giulio Pavia, Uberto Pallavicino, Gian Luca Padulli ― morto a S. Martino; Alessandro Pestagalli, Alessandro Piola, Enrico Pizzagalli ― morto nel brigantaggio; Gustavo Parravicino, Ippolito Parravicino, Pietro Francesco Prinetti ― morto per ferita; Francesco Ponti, Alessandro Pedetti, Pietro Podetti, Emilio Pesenti, Leopoldo Pullè, Giu-