Pagina:Perini - Trento e suoi contorni, 1868.djvu/164

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

- 132 -


Frutti della medesima scuola, un San Francesco della scuola Carracci, una scena pastoreccia del Rosa da Tivoli, e per ultimo due dipinti del Lampi da Romeno, l’uno dei quali rappresenta un sacrificio dei Romani, e nell’altro si osserva un gruppo di Greci e Romani, le effigie però sono tolte dai personaggi più cospicui della famiglia Firmian. Conservano per ultimo pregevoli pitture le famiglie Parisi, e Wolkenstein, e qualche altra.