Pagina:Perini - Trento e suoi contorni, 1868.djvu/22

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ASPETTO E SCOMPARTIMENTO

DELLA CITTA'


Questa città situata quasi nel centro del Tirolo meridionale giace sulla riva sinistra dell’Adige, il quale prima della rettificazione curvandosi dolcemente in arco lambiva il fianco occidentale e compartiva alla città un aspetto pittoresco e ridente. I freschi manufatti della via ferrata che sorgono nell’alveo vecchio forse inviteranno col tempo i cittadini ad allargare verso occidente la città aggiungendo alla Stazione qualche caseggiato; ma la vivacità che donava l’onda azzurra e scorrevole del fiume alla prospettiva non sarà mai compensata da quei terrapieni che somigliano a bastioni.

Trento capitale del Tirolo meridionale giace alla latitudine di 46°, 6', 26"; alla longitudine di 28°, 43’, 30"; è situata all’altezza di 184 metri, la sua temperatura ordinaria nella state è dai 24° ai 28°, quella dell’inverno dai 2° ai 5° sotto il gelo. La neve negli inverni regolari suole liquefarsi nel febbraio, e nei più rigidi nel marzo. La popolazione di Trento si calcola di oltre 14,000 persone.

La fondazione di questa città sale ad un’epoca assai rimota; alcuni scrittori la fissano all'anno 587 a-