Pagina:Piccole storie del mondo grande - Alfredo Panzini - 1901.djvu/258

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
246 i tre casi del signor avvocato

abbiamo bisogno di conquistare altrettante coscienze, le quali formeranno una nuova forza nel mondo, un nuovo motore, una nuova ala data alla terra. Guardi, questo è proprio l'argomento del presente articolo! - e mostrò le bozze.

Il povero Semilli si sentiva la gola secca e pur domandò:

- Ma io dico per adesso; per il caso mio!

- Ah, già, - rettificò quel signore, temprandosi a malincuore dalla presa corsa, - già, il caso suo.... Eh, se fosse un operaio, qualche cosa potrei fare, anche subito, ma di un avvocato...., cosa vuole che ne faccia di un avvocato? Un avvocato, ben inteso sempre secondo le condizioni odierne, rappresenta un valore sociale quando ha trovato da per sè il mezzo, la facoltà di produrre una data quantità di lavoro e di ricchezza: ma un avvocato che domanda del lavoro è...., è come una locomotiva che domanda di essere trainata. È un linguaggio brutale il mio, lo so. Ma noi siamo uomini nuovi anche nel rendere il nostro pensiero. Certo che nella futura società questi casi deplorevoli non avverranno più, anche per la ragione semplice che la società e il diritto non avranno più bisogno di patrocinio. Le pare?