Pagina:Piccolo Mondo Moderno (Fogazzaro).djvu/419

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Inizio sezione a linee seghettate.png

CAPITOLO SETTIMO

In lumine vitae.


I.

Arrivò allo Stabilimento poco dopo le nove. In portineria c’era l’ordine di accompagnarlo dal Direttore. Questi, avvertito col portavoce, gli venne incontro sulla scala, ripetendo premurosamente “bravo, bravo, bravo„ e alla muta domanda di lui rispose con un sospiro, con un gesto di dubbio e di sconforto. Era dunque in pericolo? Eh sì, pur troppo lo era. E la mente? Perfettissima.

“Oh„, soggiunse il Direttore con l’affettuosa deferenza del medico di cuore e insieme con il sorriso sereno dell’uomo avvezzo: “Domanda tanto di Lei, Lo desidera tanto, poveretta!„

E gli fe’ cenno di entrare nel suo studio. Piero sapeva che quella non era la via.

“Ma come?„ diss’egli. “Non andiamo là?„

“Non subito, se permette„ rispose il Direttore,