Pagina:Piccolo Mondo Moderno (Fogazzaro).djvu/441

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

in luminae vitae. 419


“Prega„, diss’egli “di venir sepolta in Valsolda„.

Piero giunse le mani, sbalordito.

“In Valsolda? In Valsolda?„

“In Valsolda, per due ragioni. Per il rimorso di non aver secondato il Suo affetto a quel paese, di aver mancato, in certo modo, anche verso la memoria de’ Suoi genitori che sono sepolti là; e poi perchè dice di sentirsi ora tanto unita ad essi nel domandare al Signore una grande grazia. Sì, sì — m’ha detto — preghi Piero che mi lasci andar con loro...„.

La voce del vecchio discese a un soffio, a un lieve alito.

“... come una figlia„.

Piero lo abbracciò stretto singhiozzando.

“Credo... che la grazia...„. E più non potè dire.

Rimasero così abbracciati, a lungo. Finalmente il giovane rialzò il viso, mormorò:

“E mia suocera, poveretta? Cosa dirà? Non sarà un altro dolore?„

“Ne ho detto una parola anch’io alla Sua signora. Mi ha risposto: — “Oh, la mamma è una santa. — E adesso zitto che non ci sentano„.

Le campane della chiesetta vicina suonano l’Ave