Pagina:Pirandello - L'Esclusa, 1919.djvu/245

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 231 —

dere. — Perchè dici così, Marta? Marta mia.... Aspetta, aspetta.... Così! non piangere.... rassettati....

E asciugandole gli occhi, la carezzava, tutto tremante.

— No.... no.... — cercava di schermirsi ella, abbandonata di forze.

Quand’egli la abbracciò, ella ebbe un fremito per tutte le membra, un singulto, come uno schianto, di chi cede senza concedere.