Pagina:Pirandello - Quaderni di Serafino Gubbio operatore, Firenze, Bemporad, 1925.djvu/276

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

No, grazie. Grazie a tutti. Ora basta. Voglio restare così. Il tempo è questo; la vita è questa; e nel senso che dò alla mia professione, voglio seguitare così — solo, muto e impassibile — a far l’operatore.

La scena è pronta?

— Attenti, si gira... —


FINE