Pagina:Poemi (Byron).djvu/123

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

A


M.RS MARIANNA TURTON.


Eccovi, amabile Britanna la mia versione del Giaurro; degnatevi di accoglierla.

Così un giorno sulle sponde della vostra Isola, additando queste pagine a tal, come Voi, d’anima sensitiva e gentile, potrete dirgli col soave accento della verità.

» Ho udita l’Eco ripetere in tenero idioma, dai monti Ligustici, i canti di Byron: ho veduta la gloria di questo sommo dell’In-