Pagina:Poesie (Carducci).djvu/731

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

rime nuove 705


Tutti a nuovo in bell’arnese,
Co ’l mazzocchio e con la spada:
Il fruscío de le lor séte
16Empie tutta la contrada.

Il fruscío de le lor séte
Chiama il popolo a raccolta:
Gran dispregio han su le ciglia:
20Parlan tutti in una volta.

Ma Banduccio di Buonconte
Grave d’anni e piú di gloria
(Tre ferite ebbe di punta,
24Due di mazza a la Meloria),

Stando a capo de i pisani,
Come vecchio e maggior deve,
Fatto pria cenno d’onore,
28Cosí disse onesto e breve:

— Vincitori sí, ma stanchi
Di contese e cristïani.
Noi veniamo a segnar pace
32Co’ lucchesi, noi pisani.

Render Buti, Avane, Asciano,
Prometteste: or ce li date.
E viviam, fratelli, in pace,
36Se viviamo in libertate. —