Pagina:Poesie (Monti).djvu/48

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
32 AL SIGNOR DI MONTGOLFIER

Mirabil arte,1 ond’alzasi
     Di Sthallio e Black2 la fama,
     Pèra3 lo stolto cinico4
     Che frenesía ti chiama!544
De’ corpi entro le viscere
     Tu l’acre6 sguardo avventi,7
     E invan celarsi tentano
     Gl’indocili elementi.848
Dalle tenaci tenebre9
     La verità traesti,
     E delle rauche ipotesi10
     Tregua al furor ponesti.52
Brillò Sofia11 piú fulgida
     Del tuo splendor vestita,
     E le sorgenti apparvero,
     Onde il creato ha vita.56
L’igneo terribil aere,12
     Che dentro il suol profondo
     Pasce i tremuoti e i cardini13
     Fa vacillar del mondo, 60
Reso innocente14 or vedilo
     Da’ marzii corpi uscire,15


62. Da’ patrii corpi uscire.

    offesa: «Non parrà espressione felice a chi consideri l’ascensione del pallone avvenire per effetto di una legge naturale, non già per una violazione di essa». Cas. Se non che Card. e Bril.: «L’offesa è in questo: che l’uomo, considerando le cose non con rispetto scientifico, si sollevi in aria».

  1. 41. arte: scienza chimica. Arte, in largo significato, è operazione ragionata intorno a qualsivoglia materia: quindi può dirsi anche della scienza. Dante Par. ii, 95: «Esperïenza..., Ch’esser suol fonte a’ rivi di vostr’arti».
  2. 42. Sthallio e Black: Giorgio Ernesto Sthal (1660-1734), bavarese, e Giuseppe Black (1728-1799), scozzese, furono due de’ piú famosi chimici del loro tempo.
  3. 43. Pèra ecc.: Forma d’imprecazione, comunissima a’ poeti classici. Cfr., p. e., Properzio I. xvii, 13; III, xii, 5; IV, iii, 9; Tibullo II, iv, 27 ecc. Cfr. anche Parini Mattino, 325; Od. II, 25; VII, 7 ecc.
  4. cinico: qui, incredulo. Cfr. la nota al v. 51, p. 5.
  5. 44. Che frenesía ti chiama: che ti crede effetto di menti non sane. «Con allusione, nota il Ferr., al fatto che molti non credevano alla riuscita dell’impresa di Charles e Robert, i quali avevano aperta una sottoscrizione per gonfiare un pallone sostituendo al gaz adoperato dal Montgolfier l’idrogeno, e per costruirlo sí grande che potesse sollevare almeno un uomo. [Cfr. Faujas de Saint-Fond: Description des expériences de la machine aérostatique. Paris, 1784, tom. II]».
  6. 46. acre: acuto.
  7. avventi: forse non proprio a significar la pazienza dell’indagare.
  8. 48. Gl’indocili elementi: gli elementi che costituiscono questo e quel corpo, che vorrebbero essere indocili all’esame dello scienziato.
  9. 49. tenaci: Indica mirabilmente la gran forza che hanno le tenebre nel tener celata all’uomo la verità.
  10. 51. E delle rauche ecc.: «Furono le scienze chimiche quelle che giovarono specialmente a bandire i sogni e le fole del medio evo sopra la natura e la composizione dei corpi, sostituendo il metodo pratico alle ipotesi, qui dette rauche, con traslato forse troppo ardito, per significare che i fautori di esso diventavano rochi nell’insegnarle e raccomandarle». Forn.
  11. 53. Sofia: la scienza, personificata.
  12. 57. L’igneo.... aere: il gaz idrogeno. Cfr. la nota al v. 62.
  13. 59. Pasce ecc.: «Accenna ad una teoria, non accolta da tutti gli scienziati, secondo la quale i commovimenti sismici sarebbero prodotti da masse di protocarburo d’idrogeno sviluppatosi nell’interno della terra». Cas.
  14. 61. innocente: innocuo. Cfr. Parini Od. II, 44; XVI, 114; XIX, 30.
  15. 62. Da’ marzii